mercoledì 11 novembre 2015

Pallido d'arsenico in viso, odoravi d'assenzio per confondere la vittima, parlavi d'amore ma gli occhi stillavano veleno, la tua vendetta pregustava l'attesa di quel bacio mortale.